© 2015-2017 - Kurt Wanner

Montemarzino

Il comune di Montemarzino, con i suoi 350 abitanti circa, comprende 12 frazioni: Montemarzino, Scrimignano, Castellazzo, Segagliate, Caffaroni, Ca' Giani, Roncascinate, Costa, Reguardia, Premarone, Barca e Zebedassi.

Una prima menzione documentata risale al 1098 quando Montemarzino passava dal contado di Gavi a quello di Tortona. In questi tempi sul punto più alto dell’insediamento fu costruito un castello, del quale ancora oggi si vede qualche rudere. Nel 1164 da Federico I. Barbarossa fu annessa a Pavia cioè al ducato di Milano. Nel tardo medioevo regnavano qui le famiglie nobili genovesi Doria, Malaspina e Spinola prima che Montemarzino nel 1736 passasse di proprietà al regno di Savoia. Nel 1926 fu accordata la riserva di caccia locale ad alcuni signori genovesi che in cambio si occuparono dell’acquedotto e della corrente elettrica. Montemarzino in quel tempo contava 650 abitanti. Informazioni sull’autorità comunale, sull’amministrazione, come pure su istituzioni e società sono disponibili sul sito internet del comune.

 

La nostra posizione geografica

A soli 15 km da Tortona si trova Montemarzino, in mezzo ai Colli Tortonesi su un’altezza di 450 m. tra la Val Curone e la Val Grue in una regione influenzata profondamente dall’agricoltura, sfruttata poco dal turismo moderno. Siamo lontano dal rumore dell’autostrada A7, ma siamo vicino alle strade del sale, dove per secoli i mulattieri  facevano il trasporto del sale e di altri beni vitali dal porto di Genova al mare ligure verso il centro - Europa.

 

Viaggio di andata e traffico pubblico

Il traffico pubblico è purtroppo uno dei punti deboli dei Colli Tortonesi – come lo è un po’ dappertutto in Italia. Questo si percepisce già nel viaggio di andata: comunicazioni di treni dalla Svizzera a Milano ci sono, ma sovente bisogna fare i conti con i ritardi. Da Milano viaggia quasi ogni ora un treno in direzione Genova e dopo un’oretta si arriva a Tortona, dove ci sono i pullman blu di ARFEA, che portano quasi in ogni paese della regione, soprattutto di mattina presto e di sera, ma quasi mai nei giorni festivi.

Arrivare con il proprio mezzo è più comodo: si prende la A9 fino Milano e, dopo, la A7 in direzione Genova. Dall’uscita Castelnuovo Scrivia si va in direzione Tortona – Val Curone – Viguzzolo – Monleale – Barca (dalla stazione di benzina deviare a destra) e dopo una dozzina di curve si arriva a Montemarzino.